Prossimi eventi:
 
 
QUATTRO PASSI...DI GUSTO http://www.prolocomarano.it/
7^ Edizione Domenica 18 Aprile 2010 Siamo arrivati alla 7a edizione della "4 passi", una manifestazione che vuol rappresentare il biglietto da visita per il nostro territorio perché si propone di non essere solo una passeggiata enogastronomica ma un evento culturale.
 
51 FESTA DEI VINI CLASSICI DELLA VALPOLICELLA E RECIOTO http://www.valpolicellaweb.it/eventi/ dal 16.04.10 al 02.05.10 
La Festa dei vini classici della Valpolicella e recioto è una manifestazione a carattere enogastronomico e culturale che propone buoni vini e buoni cibi della Valpolicella.  Dalla sera di giovedì 30 Aprile fino a domenica 2 Maggio infatti funzioneranno gli stand enogastronomici della piazza che proporranno i piatti tipici della zona.
 
 13 MAGNALONGA DELLA VALPOLICELLA www.magnalonga.com
9 Km da percorrere a piedi tra i vigneti della Valpolicella
Domenica 25 Aprile 2010
 
Valpolicella Up&Down www.pagusvalpolicella.net
Percorso cicloturistico in mountain bike
Domenica 02 maggio 2010
 
24° Triathlon Sprint di Fumane http://www.fumanetriathlon.it/
La società Fumane Triathlon asd organizza la manifestazione annuale, il 24° Triathlon Sprint di Fumane - Campionato Regionale Veneto Assoluto e Juniores, che si terrà domenica 9 maggio 2010 (valevole per la classifica nazionale rank sprint).  
 
13 Biciclettata tra ville e vigneti www.magnalonga.com
Domenica 9 maggio 2010
Info 045 7701920
 
 
Notizie storiche
La Valpolicella è sede di grandi e famose Case Vinicole, come Tommasi, Sartori, Quintarelli, Tedeschi e Masi, aperte al pubblico per visite e cene o degustazioni.
Le colline e i vigneti sono uno spettacolo che ha pochi eguali in Italia e nel mondo.
Da non perdere, la famosa Pieve Romanica di San Giorgio Ingannapoltron, meta di migliaia di turisti ogni anno e ambitissima sede per matrimoni e celebrazioni: costruita verso il 1200, è uno degli esemplari più puri dello stile romanico con campanile, tre absidi a oriente ed un bellissimo chiostro.

Gli Arusnati
Gli Arusnati erano gli abitanti, forse di origine etrusca, della Valpolicella in epoca romana: pur dipendendo da Verona, avevano conservato una certa autonomia amministrativa (il Pagus Arusnatium), la loro religione e i loro culti. Le divinità, citate nelle numerose iscrizioni rinvenute in varie località della valle, hanno nomi originali, non riscontrabili altrove nel mondo: Cuslano, Imnhagalle, Schnagalle, Udisna Augusta, Lualda, le Ninfe Auguste; molto venerato è anche il Genio del Pagus. San Giorgio Ingannapoltron doveva essere il centro religioso più importante.

Le Ville
Sono almeno 80 le Ville architettonicamente pregevoli della Valpolicella. Molti patrizi e ricchi borghesi, negli ultimi 500 anni, aspirarono al possesso di una villa in Valpolicella, fuori città, destinata al controllo delle aziende agricole correlate alle loro attività.
Nate quasi tutte durante la lunga dominazione veneziana (1405-1798), le Ville sono quasi sempre collocate su vaste proprietà terriere e presentano lussureggianti parchi, meravigliosi giardini all’italiana e ricche stanze decorate.
Le ville erano aziende agricole perfettamente organizzate e funzionanti, ma anche luoghi di svago e quiete. Strutture dedicate all’ "otium", in armonia con la natura, passeggiando tra gli splendidi giardini, le grotte, le voliere e le peschiere.
L’architetto delle ville per eccellenza, Andrea Palladio, con il suo modello architettonico elegante e raffinato, ha riproposto nelle ville venete, alcune di queste in Valpolicella, una classicità che era andata perduta durante il medioevo.